Analogie tra gli scacchi e la vita

Chess is life

Si sente spesso dire che gli scacchi sono una metafora della vita, che le 64 caselle sono il globo in miniatura, che l’evolversi della partita possa in qualche modo essere assimilata allo scorrere del tempo in quella che è una esistenza umana, con tutto ciò che essa comporta.

Bobby Fischer diceva:

Il gioco degli scacchi è la vita

E’ questa un’assurdità o c’è un qualche fondo di verità? Bè, secondo il mio modesto parere, delle analogie tra le due cose sono presenti.

L’inizio di una partita può essere paragonata al principio dell’esistenza, quando nasciamo le pagine del libro della vita sono tutte bianche;  per analogia  i pezzi sono tutti nella loro case di partenze: nulla è stato scritto, nulla è stato fatto. il formulario è ancora vuoto. Continua a leggere