Tattica: Karpov-Taimanov 1977

In una partita disputata nel 1977 tra i due GM Anatoly Karpov(bianco) e Mark Taimanov(nero) alla 37esima mossa del bianco si giunse alla posizione in questione:

Karpov-Taimanov

Ebbene il bianco ad un’analisi per sommi capi, sembra essere in vantaggio, avendo un pedone in più, sostenuto dalla torre in b3 e per di più in sesta traversa. Negli scacchi però, la tattica è fondamentale e il grande maestro ucraino riuscì a dimostrarlo in questa occasione.

Dopo 37. Ta1 Tb1 38.Cg3+ il bianco abbandonò, a causa della forzata 38.hxg3 seguita da  Ta8 e successivo matto conTh8 a meno che il bianco non dia la donna ponendola in f2.

Giunto ad una posizione del genere con le sue indubbie qualità strategiche, Karpov seppe concludere al meglio con un colpo tattico,  deviando la torre in prima traversa e costringendo successivamente il bianco ad aprire la colonna h per mezzo dello scacco inferto al re avversario dal suo cavallo.

Annunci

2 Risposte

  1. Ho cercato questa partita nei miei database e questo è ciò che ho trovato:

    [Event “October Revolution 60”]
    [Site “Leningrad”]
    [Date “1977.06.25”]
    [Round “1”]
    [White “Karpov, Anatoly”]
    [Black “Taimanov, Mark E”]
    [Result “0-1”]
    [ECO “B28”]
    [WhiteElo “2690”]
    [BlackElo “2530”]
    [EventDate “1977.06.25”]
    [EventType “tourn”]
    [EventRounds “17”]
    [EventCountry “URS”]
    [EventCategory “13”]

    1. e4 c5 2. Nf3 Nc6 3. d4 cxd4 4. Nxd4 a6 5. c4 e5 6. Nb3 Nf6 7. Nc3 Bb4 8. f3 O-O 9. Be3 d6 10. Rc1 b6 11. Bd3 Bc5 12. Qd2 Be6 13. Nxc5 bxc5 14. O-O Nd4 15. Nd5 Nd7 16. f4 Rb8 17. f5 Bxd5 18. cxd5 Qb6 19. Rf2 f6 20. Rc4 a5 21. Ra4 Ra8 22. Qe1 Ra7 23. b3 Rfa8 24. Rb2 Qc7 25. Bd2 Nb6 26. Rxa5 c4 27. Bf1 Rxa5 28. Bxa5 Qc5 29. Bxb6 Qxb6 30. Kh1 cxb3 31. axb3 g6 32. fxg6 hxg6 33. b4 Kg7 34. b5 f5 35. exf5 Nxf5 36. Rb3 Qd4 37. b6 Ra1 38. Rb1 38… Ng3+ 0-1

    La cosa che non mi tornava era perché il Bianco avesse giocato 38.Rb1 invece di 38.Qe2. Ebbene alla risposta non ci sono arrivato e allora mi sono affidato al PC con Fritz.
    La risposta (piuttosto semplice in realtà) è la seguente:
    dopo Qe1-e2 la Regina è strettamente legata all’Alfiere onde evitare il matto in ottava, quindi ogni “proposta” la metterebbe in serie difficoltà: 38.Qe2 Qc5 dà al Nero la possibilità di giocare Qc2! Nd4! e altre ottime devastanti mosse!
    Bravo Taimanov

    AuZ

  2. Sì, la partita è proprio questa 😉

    Comunque Taimanov ci sapeva fare 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: